— 39 — jeggittime ragioni invocate dal Sig. Meerens, e che i miei con- tradittori ebbero cura di lasciarmi ignorare, e di fronte ancora alla considerazione che i due diapasons 864 ed 870, quasi iden- tiei, possono rigorosamente coesistere senza inconveniente. « Io conto bene questa volta di evitare una ripetizione del famoso strafalcione [pas de clerc] che quantunque mio malgrado mi ha tanto strepitosamente tenuto sullo scannello dopo i miei vani piati in favore del diapason francese che la pretende a nor¬ male. « Sperando che vorrete pubblicare queste poche linee in un prossimo numéro del vostro interessante giornale, vi prego signor direttore, di gradire insieme ai miei anticipât! ringraziamenti, bas- sicurazione della mia distinta considerazione »* « F. Van Poucke » « Professore di Pianoforte, 59 rue Nevraumont. «