926 X 195 X 914 Queste xnie proposizioni non si hanno da prende- re rigorosamente, come se io pretendessi far Tiziano totalmente ignorante del Chiaroscuro, e Correggio del Coiorito: la mia intenzione e solo di confronta- re il merito de' grandi Artisti, e di far vedere la parte, in cui ciascheduno si e reso eccellente; poi- che in un' Arte si vasta non e possibile, che un in- tendimento solo , e limitato possa abbracciarla tutta nello stesso grado , e nella stessa perfezione. Onde per tutto quello, che ho detto , non credo , che i riferiti gran Pittori ignorassero dei tutto niuna delle cose essenziali della loro Arte; credo soltanto , che eiascheduno ebbe qualche parte, in cui spicco piu d" un altro . RafTaello, per esempio, sembrera esser giunto al piii alto punto della perfezione nel Dise- gno a chiunque non considera le belle Statue anti. che , che gli sono superiori Chi non ha bastante istruzione potra talvolta preferire il Chiaroscuro di Tiziano aquello di Correggio; ma io, che devo co- noscere tali cose , non me ne porro persuadere.