Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Il metronomo nell'insegnamento orale dei sordomuti, ossia Teorica e pratica per l'esercizio metodico degli organi della parola secondo principi scientifici
Person:
Scuri, E.
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/image/lit38449/78/
— 76 — 
essi 1’ abitudine al ritmo respiratorio, qualora si collochino 
durante la misurazione davanti ad uno speccliio e si studî 
di associare o far associare dagli alunni una cadenza al mo - 
vimento dell’indice da destra a sinistra e viceversa. 
Conoscere al principio dell’anno Pampiezza toracica e la 
massima elevazione costale ed al fine di esso i miglioramenti 
conseguiti per effetto della ginnastica respiratoria, puö bastare, 
a prescindere dagli altri vantaggi, per affermare l’utilità 
nell’igiene scolastica di questo nuovo e semplice strumento. 
Relativamente ai fenomeni della cajiacità vitale respira¬ 
toria, non sembrerà qui inopportuno ehe si chiariscano alcuni 
termini fisiologici riferentisi ail’aria respirata. 
In fatto, nei trattati di flsiologia, là dove si discorre dei 
fenomeni meccanici della respirazione, occorre di trovare 
frequentemente queste espressioni : 
Aria di respirazione — Aria di riserva — Aria comple- 
mentare — Aria residua. 
Aria di respirazione è quella ehe si scambia fra i pol- 
moni e l’ambiente nella respirazione ordinaria. 
Aria di riserva è quella ehe risulta dalla differenza fra 
un’espirazione moderata e un’espirazione forzata e puô essere 
espulsa dopo una espirazione ordinaria. (L’espulsione dell’aria 
di riserva si verifica nei facchini quando sollevano o si ca- 
ricano sul dorso o sulle spalle un peso; nei taglialegna quando 
calano il colpo di maglio o di scure sulla bietta o sul tronco). 
Per aria complementare s’intende la quantità d’aria ehe 
noi possiamo inspirare in più, rendendo piu profonda una 
inspirazione comune (1). 
Questo fatto respiratorio avviene incoscientemente in 
alcuni stati emotivi dello spirito e più specialmente in quelli 
ehe si collegano alla sensibilità organica. (La sensazione del- 
1’ acqua fredda a chi si accinge a prendere un bagno nei 
flume o nei mare ; la sensazione dolorifica ehe tien dietro 
alla sensazione tattile del ferro chirurgico nei primo istante 
(1) Il Mosso lia dimostrato, coi risultati di diligenti esperienze, ehe noi respi- 
riamo più di quanto sia necessario per il nostro organismo, e ehe il volume d’aria 
inspirata puö suhire una diminuzione per efïetto della volontà. (A. Mosso — La 
respirazione periodica e la respirazione superflue» o di turn — Cap. II pag. 8 a 10).
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.