Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Il metronomo nell'insegnamento orale dei sordomuti, ossia Teorica e pratica per l'esercizio metodico degli organi della parola secondo principi scientifici
Person:
Scuri, E.
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/image/lit38449/52/
— 50 — 
cia indietro, la rotazione delle braccia infuori, F abduzione 
orizzontale, ed ancor più la sospensione passiva con le brac¬ 
cia allungate, elevano le coste al massimo, danno aile arti- 
colazioni delle cartilagini costali taie mobilità, ehe si possono 
fare grandi movimenti inspirator! e si oppongono alla fissa- 
zione del torace in espirazione ». 
A queste conclusioni è giunto il citato autore, dopo aver 
dimostrato ehe i muscoli ehe sopportano il lavoro sono i mu- 
scoli inspiratori; i loro capi sono allontanati eon queste po- 
sizioni e la tonicità muscolare cerea di ravvicinare i punti 
mobili d’inserzione, rappresentati dalle coste, ai punti d’in- 
serzione tissa dati dalle scapule, dalla clavicola e dall’omero. 
Secondo il Demeny, cogli atteggiamenti da esso descritti, 
entra nel petto maggior quantità di aria ehe non nel riposo. 
Il Lagrange (1), opina diversamente del Demeny e ritiene 
ehe nulla gioverebbe alla respirazione l’aumento di spessore 
delle pareti del torace, se la cavità del torace stesso resta di 
una capacità limitata : se si vuole ehe la potenza respiratoria 
s’accresca, devesi quindi ampliare lo spazio intertoracico. 
Un mezzo solo puô aumentare questo spazio ed è di au- 
mentare il volume del contenuto, ossia del polmone. 
Secondo il Lagrange le esperienze di Demeny dimostrano 
per certo ehe le posizioni ginnastiche da lui indicate sono i 
mezzi più efficaci per innalzare le coste, ma dimostrano in 
pari tempo ehe l’innalzamento massimo delle coste non basta 
a dare al polmone tutta l’ampiezza possibile, giacchè nell’istante 
in cui le coste s’innalzano, il diaframma è respinto verso il 
petto e i visceri addominali salgono: cosi l'ambito respiratorio 
perde alla base del petto cio ehe acquista alla sommità. 
L’A. conchiude quindi che per rilevare le coste e far 
sparire il vizio di conformazione ehe consiste nel torace 
piatto, non bisogna studiarsi di agire direttamente sui muscoli 
del torace, bensl di provocare dei movimenti respirator! il 
più estesi ehe si puô. 
« Non è dunque ai muscoli delle braccia ai quali dob- 
biamo ricorrere per dilatare il petto. L’ esercizio muscolare 
non puô sviluppare il torace se non per effetto indiretto e 
(1) Lagrange — Op. cit.
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.