Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Vita Del Gran Pittore Cavalier Co: Carlo Cignani
Person:
Zanelli, Ippolito
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1698793
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1699200
zo 
che grande , era il concorfo degli Studenti in comparazio- 
ne di quel Maggiore di Nobili Forefiieri, che nel paifar 
per Bologna , lenza prima vifitare il noiiro efimio Pittore , 
e vedere iiuoiftrepitoii Dipinti, il viaggio loro non pro. 
feguivano. (Liindi e, ch' ogni giorno gli {i chiedevano 
nuove Pitture , invogliandoii ciaicuno d' aver cofe limili 
alle vedute : e (cio che fa notato , e veramente e notabile) 
chiedendone tutti con una fieiTa formola a tutti fuggerita 
dalla bellezza di quelle cofe , che lorii ponean fotto gli oc- 
chi: io nonne maglio urzapii: bella di quqfia. Tanto parea.., 
che ogni fattura delCignani arrivaffe all'ultimo grado di 
eccellenza, e di perfezione ; Onde far delle uguali fe ne.- 
POIEHC , non delle piti eccellenti, e perfette .  - 
Ebbe l'Eccellentillimo Contarini Procurator di S. Mar- 
co, eilMarchefe Niccolo Pallavicini,un_ Giofelfo cafto: 
altro n' ebbe un Mercatante , da cui a forza pofcia d' altif- 
iimo prezzo 1' ottenne il Marchefe Niccolo Pallavicini : ed 
altro n' ebbe il vittoriofo Giovanni Re di Polonia iniieme 
con un" (Liadro , in cui fonoa maraviglia dipinti Ifmaelle, 
ed Agarre . A maraviglia dipinfe pure il Cignani i due Ra- 
mi, che da lui volle il Grande fempre memorabile Luigi 
Decimoquarto Re di Francia : nell' uno CriHo e depoilg 
di Croce: nell'altro il preferita in forma d' Ortolano alla 
Maddalena. Con quefii Ramipolfono paragonarfi gli al- 
triidue, ne'quali poi dipinfe la Vergine per l, Eminentifiimo 
Ottoboni , e{per lo Speziale Fortuzzi , e 1' altro, in cui 
I-igurb lo Spo alizio di S. Catterina per la Conteifa Gaddi , 
la quale ottenne fucceiiivamente un'faltro Quadro con varj 
Santi. Ottenne il Principe di Schlevemburgo una Madda- 
lena , "e poco dopo un' altra con Marta fua Sorella; "e con 
Gesti loro Ofpite : e ottennero i funnominati Principe, 
Adamo di Liectenffein , e Conte dell' APte, (Llefli un Sant' 
AMODiO di Padoa , (begli una Vergine col Bambino in 
fafCC 9 e pofeia una Danae .  
Per quanto 1' occupaifero le premura, , e 1' obbligaffero, i 
   Rega-
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.