Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Vita Del Gran Pittore Cavalier Co: Carlo Cignani
Person:
Zanelli, Ippolito
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1698793
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1699080
8 
poco accorte Rivali , che qual lericchezze, qualle fcienze 
avean promelle a un Giudice di quella eta; coll'alrra par, 
che a Lui prometta Ella una Donna , la quale nel vago, e 
leggiadro vifo, e nel cuor gentile , e pieghevole a Lei in- 
teramente li rallomigli: ben conofcendo dover piu che, 
d' altra cofa, la fperanza d' un bel volto aver forza nell' 
animo giovanile deIYamm-ofetro Paliore. T ien'egli filo 
Pocchioin Venere , mollrando piu non curarli di ritornar 
col guardo fulPaltre, ediiferireinranro di pronunziar la 
Sentenzaa favore di elTa per non faper levarli da quella. 
foavillimafvifta , che tutto il riempie fd' un piacere mai piir 
da lui non provato, e da non provarfi mai pitz . Tutto ci?) 
fa intendere? riguardanti in quella Pittura 1' ingegno, e 
la mano di Carlo con quella fua particolar maniera di ani- 
mare le Immagini, formandole con si forte, e si viva. 
efpreflione, che fempre molto pifr di quello, che vedea, 
comprenda lo fperrarore, e alui conipiu forza , e prellez- 
za , che non farebbeli dalla loro favella , {i palefino le pal- 
lioni, eifentimenti dal maravigliofo linguaggio delle lo-' 
ro attitudini. La (enrenzanon eancor data: e pur giii {i 
legge fui labbri, non che fu gli occhi del Giudice. Giu- 
none , e Pallade gia di {degno {i accendono , e minacciano 
la vendetta . L0 fpettatore penfa , che gia la bella Elena 
fugga di Sparta , e gli vengono in mente le faville, e le ce- 
ner1dell' arfa Troja . A quella si difl-icil parte di dar 1' ani- 
ma , el'efprellione alle Immagini corrifpondono l'altra 
parti nelllaccennato lavoro . La collocazione delle Figu- 
ree ingegnolillima : perferriflimo eil lor contorno: pron- 
ti fonoiloro atteggiamenti : la loro grazia emirabile; ma 
fopra tutto e mirabile il colorito . Qiel delle carni di Pa- 
rideepiu forte, ma si frefcofalrresi, che quantunque il 
raggiO del folli-f, e la fatica della caccia tolto abbia un poco 
del l0f Candfife  e della lor morbidezza ;nconturvoc_i6 irL. 
riguardandolo riconofci 1' alto real lignaggio di LUI a e il 
piacevole molle fuogenio, da cui e porratoiaglioimpri, 
 ue 
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.