Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Vita Del Gran Pittore Cavalier Co: Carlo Cignani
Person:
Zanelli, Ippolito
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1698793
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1699060
6 
 La prima di quelle due parti {picco ben prello nel noflro 
Nobile Giovanetto. Da 1 Prelidenti dell' Accademia di 
Pittura in Bologna Albani, Tiarini, e Barbieri {i pensi, 
di efperimentare il valore di molti Accademici , dando lo. 
fo un l'oggetto , fu cui dovefle far ciafcuno di fua fantalia , 
e avelfe il piit valorofo a confeguirne poi 1' onore del Prin. 
cipato. Fattifi da ognuno que' maggiori sforzi, che in, 
una ardentifsima competenza fuggerifce il deliderio del 
premio , e il timore di rePcar vinto dal Compagno , trion- 
fa fu tutti gli altri il Cignani . Lo fpirito dell'invenzione , 
la graziofa diliribuzione delle ligure, la fveltezza , e la. 
bravura de1l' aggiuflaro Contorno gli diedero la vittoria, 
in quel fortifsimo gareggiamento . Vincitore. lo dichiara- 
rono i Prefidenri dell'Accademia , e il Principato a Lui ne 
conferirono nellaaChiefa del buon Gesti . 
In quella Chiefa dipinfe egli poi San Paolo, che libera 
una Indemoniata : e fu la fua prima Operazione efpolla al 
pubblico ; ma non parve gia la prima , si grande fu il pub- 
lico applaufo . Un maggiore tfebbero le tante, e varie co- 
fe, che fuccefsivamente ei dipinfe nelle Cafe del Senator 
Davia , e del celebre Giureconfulto Ponti; fcoprendoli in 
effe a maraviglia colla vivacita , e colla bizzarria del penlie- 
ro la diligenza, e la facilita del lavoro. I Bolognefi, che 
aveggonotutto di , come vedevano una volta i Fiorentini , 
e i Veneziani, fiorir nella Circa loro que" Pittori infigni , 
che nelle altre Citta li veggono di quando in quando fol 
Per miracolo , benche avvezzi a faziar la lor villa delle pre- 
giatifsime Opere de'Carracci, di Guido, e di tanti altri, 
furon rapiti in Contemplar quelle di Carlo , e furon mofsi 
dal contemplarle a giudicar concordemente  che falirebbe 
egli nella Pittura a quell' alto grado di gloria, a cui e po- 
fcia falito.   
 5118325 per tutta Italia la fama del fuo valore, fu egli 
con n_11ll_e ardentifsime iflanze invitatoa Livorno; Ove fra 
iDipinti lafciativi di fua mano, celebratifsimo e quello 
'  del
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.