Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Vite De' Pittori, Scultori Ed Architetti Genovesi
Person:
Soprani, Raffaello Ratti, Carlo Guiseppe
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1538879
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1543513
111W 
lwjwi 
lv. '11! 
41a NOTIZIE DE' PITT.„ SCULT.,- 
L0 {luclio fuo princiiaale perö fu quello dello fcolpired 
ed in efferto ben mollrol o, allorache rirornato in Genova 
 ci lavorö tanre, e sl fquilite Operß; che ad um. grande_, 
D; ellimazion 1' elevarono .  
8212112112 Furono delle prime prove de' fuoi fcarpelli le Hgure. 
b ' d'alcuni Angioli in marrpo formare foprae le fei cappell: 
[ehe pur fono di fua" archxtettura] nella finillra navara dell; 
Chiefa di S. Francefco di Caflelletto. Quelli lavori egli con 
duITe 1' anno 1578. mentrellava: colä. ritirato, per ripararl 
dalla pellilenza, che conrro quella cittä in tal anno inüeriva 
Dopo ciö venne, impiegato dal Sig. Franco Lercaro ne 
gli ornamenti alla porta del fuo palazzo, lungo" la llrada. 
nuova. . E le flgure diclue termini ignudi guivi rilevari rann 
piacquero a quel Signore; che tollo gll 1a 1a colnmilllonl 
 di due rirratri in marmo; e fon quclli, che a1 prelente l 
veggono fopra due bafi prelfo alla fala del primo piano d 
quel palazzo medeßmo . L' uno di eHI-ha 1' (IH-igie del Ler- 
 caro: 1' altro dellafua Spofa.    
Nelpalazzo del Sig. Lionardo Salvago, {ituato puri 
nella {lracla nuova, fece varj lavori; ove aHäi conliderabil 
fono quelli , ond' e fregiata 1a porta , fulla quale fcolpi du: 
 uomini felvaggi , e due graziofi purti fulle due laterali Hneflre 
In quePco Duomo lavorö nellax cafgella de'Signori Sena- 
rega i clue depoüri con le" Statue di iovanni , e eii Martec 
giä. Doge , Signore, quanto altri nuai , fornito di pletä , ed 
lertere s'1 rofcane, che latine; come 10 manifellano pii 
Opere da lui pubblicare. 
Per il Duca di Turli fu quello Artellce impiegato nel 
layoro delle Hgure, che Ornano il frontale della marnilica 
porta clel gia altre volre rammentato palazzq di Eracla. 
nuova: e fopral il primo ordine delle finellre di efTo palaz- 
zo formö alcuni mafcheroni di ben intefa invenzione.   
A un lato clella porra dcl Palazzo Reale egli collocö 
la Statua da {e formata di Gio. Andrea Doria: Statua colof- 
fale, e cfottimo lavoro: tuttoche 1' alrra del Monrorfoli 
collocara nel laro oppollo le faccia avcre qualche difcapito, 
Sulla porta cle1l' Erco laviorö in pochi giorni 1a bella 
 Statua di Santo Stefano, ed ornö 1a porta Paella d' unmae- 
  Pcofo
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.