Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Vite De' Pittori, Scultori Ed Architetti Genovesi
Person:
Soprani, Raffaello Ratti, Carlo Guiseppe
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1538879
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1543409
DI 
GI 0G 
BERNARDINO 
AZZOLINI 
Pittore 
N apoletano . 
UE belle doti ebbe Gio. Bernardino Azzolini , o piut- 
toßo Mazzolini , come altri vogliono . Collui non 
meno Iavorö bene in colorite Egurine di cera , efpe- 
cialmcxmte in. minuti rirrarri , ehe Pcupendi in ral m2,. 
teria gli riufcirono , di quel , chc facefTe in grandi tele ad olio. 
Giunfe- in Genova 1' Azzolini circa 1' anno 1510., ove, 
vedutifi alcuni fuoi lavorietti in cera dal Sig. Mard Antonig 
Doria, tanto piacquero aquello Cavaliere; che alcuni glienc 
commife; iquali con indicibile accuratezza , efhmezza furono 
dal Napoletano ArteHce efeguici: onde ne {all in maggior 
credito preflb i nollri Cittadini . 
Ciö , chc egli a1 Doria compofe furono quattro mezzc 
Hgure rapprefenrarive de' novillimi . Ne' volril di quelle rifpet-h 
tivamente {piravano gli axTerri d' un' Anima beata: d' un' al- 
tra condannata a patire , ma con 1a fpcranza dell' eternoconten- 
t0: della tcrza finta dentro uno fchclerro: eldella quarta; 
efprimente nell' orrendo abiflb 1' idea d' uns. rabbiofa difpe- 
razione . Lavori di fpiritofa , ed eflicace energia . E quelle fuo 
meclefimo talento nella forza dell' efprelllone diede pur egli" 
a conofcere allo {leilb Signore in due altre modellatb, 
e colorite teile di putti, riclente Puma, epiangenre Palrra: 
ove 1' afferro, che in effc appariva  vivamente eccitavaii 
ne' riguardazxti . 
Quanto poi H mollraflä cfperto 1' Azzolini nel colorirc 
ad olio , di leggieri 10 puö giudicare chiunque {i faccia a veder 
le glurg mvole , chc di fuo ci. {bno rimafc, 1' una diella Santif- 
Hma Nunziata polla all' Altar maggiore della Chiefa clcllc 
Monache Turchine , e 1' altra {laute ad undegli Altari della 
Chiefa di Sßiufeppe: nella qual altra vedcfi ef-Iigiata Santa Apol- 
lonia , a. cui defmanigoldi {bno con tanaglie {lrappati i denti. 
E gli arrcggiamcnti cosä di lci, come di eHi manigolcli. ap- 
parifcoxlo mnto naturali, e vivaci , che tirano con veemenza 
in diverfe commozioni, chi quella pittura c0nte1np1a. 
ifbm. I. Dd  Molto
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.