Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Vite De' Pittori, Scultori Ed Architetti Genovesi
Person:
Soprani, Raffaello Ratti, Carlo Guiseppe
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1538879
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1543183
ED ARCHIT. FOREST., CHE cc. 395 
chc il Duca Grimaldo, prefogli gran concetto, gli diä incum- 
benza di dipingcre in quella facciata del fuo palazzo , che 
uarda verfo 1a piazza della Chiefa di S. Francefco di Ca- 
äellcrro . Quivi il Cremonefe Pittore defcriße a chiarofcuro 
alcune delle prodezze d'Erco1e: pitturc, che diL molto gra- 
Idimenro furono a quel Signore (a) . Ma il BuiTo f into da 
non fo quale caprjccio , appcna ebbe compiuro queäo lavo- 
m , ehe improvvlilimente pagti di Genova , e paiäö a Ve- 
nezia; dove, ayenzlo {attq d1 bellifüme Opere, 119, poi me- 
riraro gli encom] del Qavaher Carlo Ridolü , che nellc Vitc 
da Vencziani Pmori ta di lui onorata menzione. 
u 
 
D: 
Aunruo 
Busso . 
DI 
GIO. FRANCESCO 
Bergamajco , lavoratore dz" 
ZABELLO 
tarsia  
Exum luogo in queüe notizie Francefco Zabellov 
BeIgamaICO, Cccellcxltc lavoratore in tarsia , il quale. 
Cfrrrcirolla lper lo primo in Genova , e vi lafciö 
qualchc a1 ievo . 
 Lavorö coilui Ie panche del coro della noftra Cattedrale, 
rutte di Iegni in piana {uperücie intarfiati , c tinti a varf 
colori, con arte dal dipingere poco diiümile: cofa molto 
accurara, ed'a{1"ai bella comparia . Lc rapprefbntazioni, che 
nelle fpallicre diquclle panche "Hgurö, furono alcuni Mifieri 
della Pafiione di CriProz il Martirio di S. Lorenzo: e 1a_. 
{hage ddSanti Innoccnti. Leggeii quivi enrro una finteL. 
cartclla il nome di quefto Artciice, e 1' anno, in cui tal la- 
voro compiä, che fu il 1546. (b)   
DI 
(a) (lueüe pitture a phiarofcuro in gran parte ancör ü confervano; e in malte 
altre {igure {i fcorge chiaro , che fono preffochä copiatke da' fregi dl Pohdoro, 
(b) Belli 10110 queüi lavori dl tarsia, ma. aiTai piü belli fon quci, chc i] veg- 
äonp nelle panche del coro del Duomo in Savoxla, i quali furono fatti C0- 
ru_1re dal Cardinal Giuliano della Rovere (che fu poi Papa Giulio H.) 
a Sxmone Fornari, di cui altra notizia non ho potuto rinvenire , fuor d! 
quella , ehe fcorgeii dal nome fuo , fegnato in una fpalliera di quelle pmchc.
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.