Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Vite De' Pittori, Scultori Ed Architetti Genovesi
Person:
Soprani, Raffaello Ratti, Carlo Guiseppe
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1538879
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1543013
378 
NOTIZIE. 
SCULT, 
to rilievo" un CriPco in atto di riforgerc: e di bafiö rilievb 
vi pofe 21' lati duc Angioli in leggiadriilimo afpctto. 
  In queüa Chiefa medeüma lavorö due pergami con giußa 
ÄFRA fimznetria, difponendoli , e ornandoli di varie Hgure in natu- 
 ralifiimi atteggiamenti . E qu'1_pure illuflrö 1c du; cappellc, 
ßhe rePmno a lato dcfmedeiimr pergami , con {imilimi baHi 
 rilievi di Hgure, di trofei , e d' arme, le quali erctrc furono 
in memoria dcl Conte Filippino, e di Giannettino Doria, 
chc ambedue vi furon fepolti, 
Aveva anche formati due bafH ri1ievi"dip11tti da pofarü 
Q1116 balaußrare dell' Altar maggiore , de' quali non {E2 ne fecc 
u?) ; perchä gli riufcirono tröppo grandi . Queüi, che pur erano 
grazioHmzni , {urono poPci , non ha {grau tempo , nel portico 
11:21 palazzo del Principe Doria: pe cui giardino ne fcolpi 
10 Geffb Montorfoli alrri quattro d'afI'ai raro arriHzio: e fon 
quelli , che vedonfi intorno alle. fontana di eHb giardino. 
Ma ritorxaando alla Chiefa di S. Matteo, {oggiungo , che 
egli ebbe partc ne' lavori indfiucco fatti entro 1a tribuna, 
 e 1a cupola: ove {i vedono Egure di putti aldi fopra, edi 
Sibille a1 baHb. Imperocchä diqueßi lavori diedc egli idi- 
fegni , c con 1a {ua afliüenza, e direzione li fece cfkguire. 
Nel rimanexute poi furon Opera di due Giovani fuoi nipoti 
noxhinati Angiolo , e Marrino , che avea {eco condorri a. partc 
dellc fatiche, e de' premi (a) . Gloria per altro anche queßg 
di lui , che fu loro MaePcro . 
Finiti 
 Giofgio Vafari nel lib. n. parr. In. fol. 92. della fua Opera fcrive 1a Vira 
del Montorfoli ; ove parla minutamexxte delle Opere da lui fatte nella Chiefa 
di S. Matteo ; ed in particolare della cappella, chc rella forro 1' Altar mag- 
giore di queiia Chiefa , 1a quale dalpoflro Soprani s' i: tralafciara. Tal cap- 
pella fu ornata dallo Pceffo Mpntorfoh di {lucchi mefü {ad 01:0, ma. non efpri- 
menri , come il Vafari gilbrxfce, _le inaprefe , o aziom del Principe Andrea. 
Doria; perocchä non v1 {i vedc altre, che le infeglae de' gradi onoritici, 
ch' ei ricevette cla' Monarchi . V' ha bensi il fuo fepolpro coplilicnte in un' 
urna di Hnimmo inmglio con due purti a1 di fopra pxangentl, ehe fembra- 
110" di carne, anzichä di marmo. 
Ne debbo racere, che il Monrorfoli archirertö , od almeno in buona archi- 
tettura rimife "il palazzo di detto Principe fuo: della Form di S, Tom- 
mafo; e che di fuo difegno fono le belle logge , che vififporgoxxo a' Hancln", 
ed altri ornamezlti . E ncl bofchctto , che refca al di fopra dello ileiTo palarzzo 
fece in iliucco 1a grandiufa Starua, che oltyepaffa i zrenta palmi d' altezza- 
Tale Statua rapgrefezlra Giove: e non gia Nettuno; come erroneamenme; 
credeue il Vafarx .
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.