Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Vite De' Pittori, Scultori Ed Architetti Genovesi
Person:
Soprani, Raffaello Ratti, Carlo Guiseppe
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1538879
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1542562
ED ARCHIT. GENOVESI. 33; 
Ririratoü adunque il Vaffallo dal fuo Maeüro, attefe, 
a dipingere rele ad olio in grande, e in piccolo  nelle quali 
a maraviglia riufciva. Ebbe anche occafioni di tare rlzratti: 
e n' acquiflö molto grido per 1a fomiglianza, che aveano 
c0' propoüi originali: {iccome pure aiTai fu [Hmata 1a fua pe- 
rizia nel dipingere a1 naturale Hori , frutti , animali, e paeß; 
non avendo egli ommeffo Japprendere quanto abbiicgna", 
{er divenire univerfale in Pittura . 
A1 Sig. Claudio Spinola colori due rele in forma di mezze- 
lune, che quePro Signore fece locare nella cappella della Ma- 
donna del Carmine , entro 1a Chiefa di S. Anna- de' PP. Carme- 
litani Scalzi, fuor della porta derra il PorteIlo; e vi figurö 
S. Simone Stok, che riceve dalla Vergine lpo Scapolare; ela 
Vergine medefinma , quando apparve a Papa Onorio III. a rac- 
comandargli Papprovazione, ela protezione di quelY Ordine. 
Uzfalrra tavola pur fece per li PP. Gefuiti , che vecleü 
enrro il chioPcro a1 piano di quePca lor cafa Proteffa; e vi rap- 
prefentö un Religiofo di tal Ordine in atro di ricevere il Mar- 
tirio iorto 1a mannaia del manigoldo. E due tavole da Al- 
tare pur lavorö per 1a. Chiefa de' Monaci Ulivetani di Quar- 
to; le quali anche incontrarono grandiüimo applaufo . 
w Menrre queßzo Soggetto s'andava cosi iIIJPiCgandO, fu 
affalito da malinconici umori, che Branamenre 1' afiiiifero . 
Dipol cadde grwvemente infermo. Fattofi da] Medici con- 
iuho inrorno alla {ua malattia, venne giudicata, quale in 
cfFerro non era; e perciö malamente curata . Indi a 11011.. 
molto gli {i fcoperfe un groHb {cirro nel ventre. I Medici, 
difperando di piü guarirlo, gli configliarono 1a mutazione 
delParia. Efeguilla il VaiTallo con andar toPto a Milano. 
Ma indarno: perocche pochi meii dopo tal viaggio fece quello 
del1' eternitä , nlorendo nel verde degli anni , e con ePcremo 
dolore del fuo buon Padre, che poco poi fopravviile. 
Fu Antonio Maria di bello afpetto , e di maniere awnienenti, 
e correii . Si tratrö fempre con liberale fplendidezza: e veßi 
iuor daffettazione abiti decoroii , e degui della fua nafcita  
e della Profeüionc , che efercitava . Dalle fatiche fue , tuttoche 
poche, pure ne rirraflxe notabili emolumenti; onde pore lafciar 
qualcheevanzi, ehe molro piü avrebbe aumczltati, {e piü 
lunga vlta gli foIIe üata dal Cielo concedura. VITA 
i 
 
D1 ANTONIO 
MARIA 
VASSALLO .
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.