Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Vite De' Pittori, Scultori Ed Architetti Genovesi
Person:
Soprani, Raffaello Ratti, Carlo Guiseppe
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1538879
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1539271
q. VITA DELLsAUTüREl 
cos": manufcritte , come Rampare da tutti iLiguri Scrittori" .4 
Fatica in vero d' impegno , per mezzo della quale, in. C6519 
__i__modo„ i nomi di molti degni Aurori furono {lrappati dallc 
DmM-FAELE mani dell" oblivione, per dedicarli a1 tempio dell'im1norta- 
lßeiwl- litl; Opera , che da eifo terminata , fu data del 1667. alle 
ilampe, in tempo che avea pubBlicata 1a vita della Ven. 
Suor Tommafa Fiefca, che vedefi anneila aquella della Bea- 
ta Caterina Fiefca Adorna , riPcampata in Genova nello Pceffoü 
anno per Benedetto Celle . Quindi avvenne , che colui , ehe 
nel maneggiar 1a penna ebbea riufcir Pittore, foffe da1la_. 
Pceffä porrazo a dingoßrarü Scrictore  N el che maggiormentc 
inoltroüi 1' anno 1668. mentre per- mezzo d'aan1ici-. richiefto. da 
Giovambattißa Brocchi Fiorexxcino a dargli notizia de' Geno- 
veii Pittori , per pubblicarne le vite nel1' Opera , ch' eHb Broc- 
chi andava componendo degP Italiani Profeffori di tal virtü; 
gli convenne di nubvo. ripigliar ciö , che awrea tralafciato; e: 
fatto uzfalzro compendio delle vite deliguri Pirtori , 10 trail 
mife a1 medeüamo , e nello Pceilb tempo {i applicö a purgar 
tutta FOpeIa , che, per non tenerla piürxafcofa , lafciö , ehe 
foiTe poPca fotto itorchj , ravvivando in tal modo 1a "memo-z 
ria di ranri Soggetti nella pittura eccellenti  
Fu Ratfaele di mediocre Hatura , proporzionato- di meml- 
bra , di viPca acuta; e folamenate dopo il. cinquanreümo an- 
no alquanto gli s" indeboh ; ciö ncn oßante" anche fenza occhiali 
fempre fcrifYe in minuto , ed intelligibil carattere. Amö di 
converfare con pochi ; e perciö moftravaü taciturno oltre il 
dovere . Fu nemico della bugia, Cdella ÜmUIHZiOHC-I . Reife 
ne' Magiihrati _a tutto potere 1a" giußizia , e di eiTa moürofli 
fempre zelante. Leggeva molto voIent-ieriilibri diMatemaM 
eica, ma piü anche quclli de1l' Iüoric di GCIIOVEL  ed aven- 
do inrelligenza de11' idioma Francefe, moln. ne IeITe in queüo 
compoüi. Era molt-o atTezionato atutti ifuoi,_1na fenza P21: 
ragone alla fua Signora Coniorte  e perö , eifendo- Ctati di- 
verü- 31m1 infienjle , teneramente „ e di reciproco7 aüeuo {i 
amavano. Sopraggiunfe alla Reffa Signora- un male  che per 
lungo texnpo 1a t-ravagliö eon dolori iieriilimi; ne giovandü 
i rimedj di  iü {orte apphcari per opera de' Medici, e de? 
ßhirurghi , l-ämalmente con vera , e crmüiana Iafrägnazione ri-i 
 r cevuri
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.