Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Vite De' Pittori, Scultori Ed Architetti Genovesi
Person:
Soprani, Raffaello Ratti, Carlo Guiseppe
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1538879
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1540675
 x44 VITE DE"PITT., SCULTQ 
Lazzaro T avarone; poichä ben efferro nella Profeüion del 
dipingere emulö nella {inezza dc' avori i piü Celebri SO  
 della fua Patria , C potä renderc il fuod Pcnnellg inägi- 
n, into da quello dcl fuo gloriofo Maeüro . Tango {Corgerafß 
jäfjfßßo nel progreßo del prefcnte racconto. 
IKONE: v '   - 
Da Gegltorl d1ben1 d1 fortuna affatto fprovveduti nacquc 
in Genoya _11 prefato Tavarone 1' anno 1556. Fin da'fuoi te- 
neri anm d1ede egli chiaro indizio di quel, che efTer dovea; 
poichä nclle ore concedutegli per traßullarü ortavaü ad oil" 
{Ervar 1c pinture , che entro 1c botteghe {i iäceaxmo da'doz- 
zinali Pirtori; e tal piacer ne provava, che non fapeva indi 
partirü , {e non licenziato, 0 da' fuoi richiamato . Giunto 
poi a cafa, Hudiavafi di Hcndere in carta con 1a femplicq, 
penna le figure, chc Veduto avca: evi riufciva con qualche 
grazia, e naturalezza . Stupivano i domePcici alla bella di- 
fpofizione dcl fanciullo; e fpecialmentc 1a Madre, che giu- 
dicando non doverü ritardare 1a condefcendenza a1 virtuofo 
geniß C161 Ügliö; Cßnduifelo a Luca Cambiafo , ed inüante- 
mentc pregollo , che mPcruir lo voleWe nella Pittura . Accet- 
tollo il Csunbiafoa che , ävrovatane 1' indolc , molto buona 
TpCrHHZa 116 COYICCPI; 6d 1 giovanetto col ben corrifpondere 
agTinfegnamcnti del MaePcro, e col1' attentamenre fervirlo , 
s'1 e per m1 modo fe ne guadagnö 1' afferro , che q-uafi di 
continuo con eifo lui abitando , c convivendo, di difccpolo 
gli divenne in breve coadiutore, e compagno. 
Ebbe intanto OCCQÜOHG il Cambiafo , come H diiTe nella 
fua vita, di portarfi a Madrid. per le pitture de11' Efcuriale; 
e Volendo egli condur feco un VaICVOIC ajuto per quella 
grandOpcra, pofqtoßo 1a mira {ul Tavarone, che volen- 
tieri feguillo: e d1 grau follievo gli fu neg1' intraprefi 1a- 
vori; perciocchi: queüi era un cosi efatto imitatore dclla ma- 
xäieäa di lui ilche le Opere d' ambedue fembravan parti d' uno 
e o enne o . 
Dläpo 1a morte del Cambiafo avvenuta in Madrid 1' an- 
no I585._ rixpafe il Tavarone in quella cittä per 10 fpazio diA 
nove anm, 1mpiegarovi in Opere di moltoimpegno, 1c quali 
 oltre ildißinto onore, che gli fecero , gli fruttarono altresä 
große fomme di danaro, che poi dovette nel feguentcfcvffß 
di ua
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.