Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Vite De' Pittori, Scultori Ed Architetti Genovesi
Person:
Soprani, Raffaello Ratti, Carlo Guiseppe
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1538879
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1540530
130 VITE DE? PITT.,SCULT., 
GiunFCIO frattanto _il1 {nano dgl Paggi 1c Opere Hampare 
da Gio. Paolo Lomazz1 Pmor Mxlanefe: cioe, il Täßapmm 
dell' arte della Pittura , della Scultura, e dellgz Arcbitßttura , 
e Pialtra intitolara: Idea del Tempio della Pittum: le quali 
Opcre avendo lette il Paggi , e non andandogli a genio alcune 
cofc, {crHTe a11' Autor 10170 una cortefe lettera , per aveme 
1a fpiegazione . Rifpofe il Lomazzi, non altro facendo, che 
fcufarü della debolezza di fua Inemoria: onde refe motivo 
il Paggi di pubblicare ad utilirä degli iludiog di Pittura 
in un foglio ripartito in varj capi , le regole piü importanti 
dital facoltä: cofa, chc gli acquiPtÖ molto applaufo; dacchä 
10 fece comparire Pittore non men valcnte in teorica , di 
quello foffe in pratica. 
Quefto foglio, ehe comunenlente vien chiamato carta , 
ovvcro tavola del Paggi  ha per titolo: Dzßiniziozve, o jia 
Dimjione della Pittura: e contiene tutto ciÖ, che fpegulagi- 
vamcnte di eITa puö dirß. Molti furono i Virtuoß , che v1 
applaudirono; ed uno dißintamclmre fu 1' eruditu, c celebrc 
Pirtore Giorgio Vafari amico grande del Paggi , a1 qualc 
con una fua lettera in data de? 4. (Yagoüo del m07. fecc 
lbnnno clogio, come a quello ,q che avea faputo epilogar 
cosä in brave, quanto dee praticar un Pirrore nel fuo dipin- 
gerc; conchiudendo , che i Profetfori di Pittura avranno ad 
effcrgli PCIPCIURHICIIIC tenuti . "D1 tale Operetta rallegroiü 
pure col Paggi 1' infigne Poeta G10. BattiPca Marine con una, 
lerrcra fcrittagli ncl mefe, ed anno fuddetto; ovc dicg, 
d' averla con fommo piaccre letta piü volte , come cofa con- 
rezaenre in (e i piü bei lumi delf arte , ne' quali chiaramente 
ii fcorgeva Ia fertilitä d' un' ingegno atto non meno a fcri- 
vere, che ad operarc .  
Similmente fecero onore a1 noPcro Paggi alcuni bravi In- 
mgliatori; poichä varie cofe di fuo inciferot e fpecialmenre 
Cornelio Gallä, il quale fra le altre portö in rame Adamo, 
ed Eva nel Paradifo terreüre: Venere con Cupldo: 1a Ver- 
gipe col Bambino Gesü, e S. Giufeppc : ed altre 1ninute 
Pmure, ch' eifo Paggi andö facendo dopo il fuo ritorno in 
Patria . 
l 
D1 Gxo. 
BATTISTA 
PAGGI . 
(a) _Il riferito foglio , che 
rmfcitq di rinvenirlo . 
nel 1607, üampoüi , dggidi ä cos": ram , che non mfä 
Fanno d: effo onoxevol menzione degnimmi Anton.
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.