Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Rafael Von Urbino Und Sein Vater Giovanni Santi
Person:
Passavant, Johann David
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1507921
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1514061
Leo 
543 
Milizia. E eosi per buono spazio seguirono con qüella igno- 
ranza, che in tutte le cose di quei tempi si vede: e parve ehe 
non solamente in Italia venisse questa atroce, ercrudele pro- 
eella di guerra, e distruzione, ma si diifondesse ancora nella 
Grecia, dove giä furono gl' inventori, e perfetti maestri di 
tutte Parti. Onde di 121 ancora nacque una maniera di pittura, 
scultura, e architettura pessima, e di nessun valore, Parve 
dappoi, ehe i Tedeschi cominciassero a lisvegliare un poco 
questa arte; ma negli ornamenti furono goffi, e lontanissimi 
dalla bella maniera de' Bomani; li quali, oltre la macchina di 
tutto Pediücio, avevano hellisshne cornici, belli fregi, archi- 
travi, colonne ornatissime di capitelli, e basi, e misurate con 
1a proporzione dell' uomo, e della donna: e li Tedeschi (la 
maniera de' quali in molti luoghi ancor dura) per ornamento 
spesso ponevano solamente un qualche ligurino rannicchiato, e 
mal fatto, per mensola a. sostenere un trave; e animali strani, 
e figure, e fogliami goffi, e fuori d'ogni ragione naturale. 
Pure ebbe 1a loro Architettura questa origine, che nacque da- 
gli arbori non ancor tagliati, li quali, piegati li rami, e rile- 
gati insieme, fanno li loro terzi acuti. E benche questa ori- 
gine non sia in tutto da sprezzare; pure e debole; perche 
molto piü reggerebbono le capanne fatte di travi incatenate, e 
poste a uso di colonne, con li culmini, e coprimenti, come de- 
scrive Vitruvio della. origine dell' opera Dorica, che gli terzi 
acuti, li quali hanno due centri: E perö molto piü ancor so- 
stiene, secondo la ragione mattematica,' un mezzo tondo, il 
quale ogni sua linea tira ad un centro solo: perche, oltre 1a 
debolezza, un terzo acuto non ha quella grazia all' occhio no- 
stro; a1 quale piace la perfezione del circolo: onde vedesi ehe 
la Natura non cerca quasi altra forma. Ma non e necessario 
parlare dell' Architettura Romana, per farne paracone con 1a 
Barbara; perche 1a niiiierenza e notissima: neancor per de- 
scrivere Pordine suo, essendone stato giä tanto eccellente- 
mente scritto per Vitruvio. Basti dunque sapere, che gli edi- 
ficj di Roma insino a1 tempo degli ultimi Imperatori furono 
sempre edificati con buona ragione di Architettura, e perö 
concordavano con li piü antichi, onde difficoltä alcuna non e 
discernerli da quelli che furono al tempo de' Gotti e ancor 
molti anni dappoi; perche furono questi quasi due estremi, 6d 
Opposti totalmente: ne ancor' e malagevole il conoscerli dalli 
nostri moderni, per molte qualitä, ma specialmente per 1a 110- 
vitä, che li fa notissimi. Avendo dunque abbastanza dichia- 
rato, quali edificj antichi di Roma sono quelli ch' io intendo
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.