Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Rafael Von Urbino Und Sein Vater Giovanni Santi
Person:
Passavant, Johann David
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1507921
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1513221
Giovannfs 
Reimcbronik. 
De tucti quei, che hebber piü sentimento 
nella sua aetade; e de legniame ancora 
non manco parte per suo compilnentü- 
Nel cui chiar magisterio a se in breve hora 
hebbe excellentj e gloriosi ingegni, 
ma piü el vedere assai che legier fora, 
E s'io volesse haver qui recitati 
a parte a parte i membri ben composti 
di tal palazzo et quanti ricchi ornati 
Cosa impossibil fora; e ancor postposti 
molti altri fatti haver bisogneria 
a quel convien che la. mia penna acosti. 
Ma pur el Conte al alta fantasia  
andando cum 1' etade ognhora avante 
ove ingegno alcun sentia  
Farchitectura, tutto jubilante 
a se el tirava, e quinci fuor si chiari 
che ogni grande huom bramava aver errante: 
E non volendo lui haver men chari 
i luochi di men pregio, ne dar men vante 
nel suo murare, e farli in se dispari, 
Lassero in tutti luochi; e como quanto 
peru via. schorro quanto io posso breve 
narrando de tal cosa pure alquanto, 
Benchi: a Panimo suo era assai leve 
che in cento e trecento luochi in un sul 
murar facea, e in luochi alpestli e greve. 
E a. tucti v'era si devoto e pronto 
che ad alcuu piü che ad Paltro non manchava 
anzi ognhor piü haverevi ancora gionto. 
Ma piü che agli altri seniper seguitava  
come principal sedia al suo domino  
entro d'Vrbino e ornato fabbricava. 
E come zil uso humano anco al divino 
culto ordinö un tempio glorioso, 
a1 qual sua morte fu crudel destino. 
Perche col core in ciö desyderoso 
sequendo gma et anco havea ordinato 
nel suo palazzo al ultimo riposo 
Vn tempio tale che haverebbe superato 
d'ordin', bellezza e nobile omamento 
qualunque mai fu bene edificato. 
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.