Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447912
i  '36 31 S7 X ä? 
Qugndo 1a Pittura ritornö quasi come a rinascere 
nel Secolo decimoquarto," trovö il Monde in grande 
ignoranza, e con poca Filosoüa, cosicchä que" primi 
Pittori äimpiegarono a dipingere Immagini senza fa- 
re alcun caso nä della bellezza, nä della perfezione. 
In Italia, dove principalmente rinacque, si dipinge- 
vano facciate intigre di Chiese, di Cappelle , di Ci- 
miterj, rappresentandovi Misterj della Passione diNo- 
stro Signore , e di altre consimili cose; onde {in dal 
principio inclinö 1' Arte a un gusto di abbondanza, 
e di superHuitä piuttostochä di perfezione 5 e sicco- 
me {in ad ora non si ä cambiato sistema , servendo 
la Pittura tra noi altri per contentare il volgo de? 
Ricchi, c de" Potenti piü che de' Filosofi , e della 
gente delicata, tutto al1' opposto di quel che succes- 
se tra' Greci, siegue, che i Pittori non ricercano 1a 
perfezione, ma 1' abbondanza, e la facilitä , perchä 
quella 3: per pochi , e questa ö compresa da. tutti , 
{in dai piü ignoranzi, che oggi sono i legislatori de-l 
Gusto. , 
Siccome niente ä costante in questo Mondo, e gli 
uomini spingono piü innanzi le loro idee, innalzam 
C10 quello che ä in giü„c abbassando qucllo che E: 
in alto, non potevano i Pittori fare a meno di non 
cercare nuovi modi da superarsi gli uni gli altri, e 
C011 Ciö andarono aggiungcndo qualche parte teorica a 
qußlla barbara prauica, eon cui aveano incominciato. 
1-3 PYilm P9416, che trovarono , fu 1a PfOSpCttiVa, 
 colla.
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.