Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1450357
Della 
Grazia 
nella 
Composizione J 
H0 piü volte detto, che intutte le parti Ia Varie- 
tä forma Ia Grazia; ora spiegherö come si conse- 
guisce questa varietä nella Composizione . Bisogna 
dunque considerare, che la varietä. deve andar con- 
giunta colle altre cose, che ho detto esser necessarie 
per 1a buona Composizione, osservando le quali niun 
impedimento n-overä 1a varierä, perche 1a nostra Ar- 
te e molto libera , e possiamo trarre partito da tut- 
te le cose. Tutto Verrore di molti Pittori, che non 
sanno unire Ia ragione col gusto , proviene dalVap- 
plicarsi piü a1? accessorio, che al principale. Per evi-I 
tar qucstq abbiasi Fattenzione di disporre sempre 
prima d'ogni altra cosa 1a figura principale , e di 
darle tutta la nobiltä, e proprietä, che richiede il 
suo carattere. Di lä si passerä a disporre la princi- 
pal persona di ciaschedun gruppo, e subito ciascuna 
Ggura in particolare, badando di non fare niuna co- 
sa se altro di piü principale resta da farsi. Con que- 
sto metodo si abilita Fingegno a concepir tutte lc 
parti con distinzione, e si conosce piü facilmente se 
Si ä Cadüfß in qualche errore , o in qualche ripeti- 
zione. Fatto questo si esamini tutta 1' Opera , e veg- 
gasi Se vi Svno osservate tutte le rggole stabilite äer
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.