Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1450337
ää 
X 
299 
X 
ää 
'tutto il Quadro non sia altro lume consimile, ni- 
di ugual forza , e facendo lo stesso nelle ombre si 
conseguirä una Grazia grande nel tutto de1l' Opera. 
Fatto questo distribuiscansi le mezze-tinte in dif- 
ferenti gracli, in maniera, che servano per far risplen- 
derei due suddetti maggiori estremi, e stiasi atten- 
to di non lasciarsi abbagliare da un certo falso Chia- 
roscuro brillante, che ha ingannato molti Pittori, 
perche da molto rilievo, e forza alle cose, cioe t'a- 
cendo opposizioni violenti, congiungendo due estre- 
mi, come il maggior chiaro, e il maggior oscuro ; 
il che distrugge tutta la grazia, e 1' effetto del1emez- 
ze-tintc, e quel ch'e piü fa perdere 1a grazia allo 
stesso colorito; poiche, siccome ho detto, idue stre- 
mi, il Bianco, e il Nero, non sono veri colori, e 
per dar grazia ad un Quaclro bisogna , che tutte le 
cose , che vi sono, sieno piü o meno visibili, afFm- 
che vi sia una perfetta varietä , in cui consiste 1a 
Grazia; e questa non si ottiene senza una grande 
attenzione nella degradazione de" chiarli , e degli 
oscun.  
Si ha anche da osservare il valor de" colori, come 
Si ä detto nelPArticolo del Colorito, poichä essendo 
ogni chiaro assai piü gradevole che Foscuro , non 
si dcve distrugger 1a grazia d'un sembiante , nä Hi 
un panneggianaento chiaro colPopporgli un-oscuro 
forte, colla mira di dargli maggior forza, comc fan- 
no ordinarialnente tanti Pittori, e come fece il Guer- 
 C1110.
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.