Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1450282
294 
X 
mpprcscntarle dunque graziosamente E: necessario da. 
re a ciascuna di queste parti molta varietä in loro 
stesse, e in questa guisa acquisteranno Grazia; os- 
Vservando perö di non mettere ugual varietä in ca- 
dauna di queste parti  perchä cesserebbe allora 61' 
esser vcra varictä, e mancherebbe il fondamento al- 
1a Grazia. 
Questo si puö dimostrarc aßbozzando un semplice 
contorno, 0 una semplice lettera, poichä variandola 
in forza , e in delicatezza poträ avere una grazia, 
che non ha nella sua forma, comc si vedrä scriven- 
dola di bclla forma, ma di linea uguale in forza, e 
in grossezza . Per conseguelmza 1a sua Grazia consi- 
ste principalmente nella varietä. 
Per ragione di questa varietä ci danno anche pia- 
Cerc le cose nuovc, le quali poi colfavvezzarcisi non 
ci düettano tanto, perdendo il merito dclla varietä; 
e per 1a stessa causa i vecchjsono meno sensibili a1 
piacere della novitä, per aver visto tanto , che non 
trovano piü varictä , o bene di rado. 
Per mettcr dunque questa Grazia nella Pittura, q 
piccare pel di lei mezzo i nostri sensi, bisogna pre- 
sentare varietä agli occhi; poicluä in questo modo si 
darä allo Spettatore il piacere della novitä. facendo- 
gli dimenticare -una cosa per 1' altra, togliendogli il 
disgusto prodotto dalla continuazione , e faccndogli 
rimarcare il piü rimarchevole nclla varietä stessa, 
comc vediamo accadere in un mazzetto di üori, in 
 Cul
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.