Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1449952
Del 
"Colorito . 
IJARTE del Colorito ä quella parte, che nella Pit- 
tura serve non solo per rappresentare semplicememc 
le apparenze universali de' corpi coloriti, ma anche 
per far Conoscere allo Spettatore le loro qualitä ge. 
nerali, e partilcolari; come, per esempio , se sono 
duri, umidi, aridi , o misti d' altre qualitä. I mate- 
riali sono i sopraddetti cinque colori, Biancdl, Gial- 
10, Rosso, Azzurro, Nero. 1 colori secondarj , o le 
prima tinte miste di quelli , sono il Dorä, ilVerde, 
il Paonazzo , il Cenerino, iIBigio; e ciascuno di que- 
sti colori si compone di due primarj ; ma sc vi si 
aggiunge un terzo, perde tutta la bellezza.  
Abbiamo due generi di Colori datici dalla Natu- 
ra: gli oscuri trasparenti, e i diafani chiari . Abbia- 
mo altresi de' colori oscuri opachi, come 1a Lacca, 
1' Azzurro , il Nero nfavorio, e altri consimili; ma. 
questi non possono mai giungere al1' opacitä , che si 
fa co" trasparenti. La differenza tra un corpo traspav 
rente, e 1' opaco ä, che i raggi della luce entrano, 
e passano pel corpo transparente, nä si arrestano, nä 
si riHetrono Sopra 1a sua. superficie, come accade ne- 
gli opachi. I1 corpo misto di parti opache, e diafa- 
neäricevß i raggi della luce, ma parte ne resta su 1a 
superficie, e parte n7 entra, e investe tutto il corpo. 
  R 3 315m?!
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.