Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1449924
238 
comö 
osscrviamo 
momi 
nelle 
Cirtä. 
vedute 
in 
distanza . 
Una 
C3521 
a 
H16 
vicina 
differisce 
infinita- 
meme in forza di Chiaroscuro e di grandezza da un" 
altra consimile, che stia un miglio lontana; ma se 
si vede una Cittä quindici miglia da lungi, 1a casa, 
clfä un altro miglio piü in 121-, difTerisce quasi nien- 
te da quella consimile, che ä nella Cittä; e lo stes- 
so succede di due monti, che si veggono molto da 
lontano . Non credo necessario dare qui di questo 
una diznostrazione scientifica, basrando Pesperienza, 
che piü chiaramente ne dimostra 1a veritä. La stes. 
sa degradazione ö nel lumc. Da! prima a1 secondo 
oggetto sarä, per esempio, un grado di difTerenza; 
da! secondo a1 terzo in ugual distanza sarä molto 
meno; e meno ancora da! quarto a! quinto . La 
degradazione sarä maggiore , o minbre, secondo che 
i! corpo Iuminoso sarä piü vicino, o Iontano. Se ä 
vicino, 13 degradazione" sarä forte , perchä i prinxi 
oggetti riceverannc maggior quantitä di raggi di lu- 
ce,_che non i secondi", e gli altri seguenti, per Ia 
ragione, che le linee de' raggi si {anno sempre piü 
uguali, e di minor angolp quanto piü si scostano 
da! punto della Vista: e quando qualche corpo lu- 
minoso ä molto remoto, come il Sole", allora i rag- 
gi son quasi paralleli, e differiscono si poco in tutta 
h superficie" de! Mondo iläuminato in un medesimo 
tempo, ehe Ia diüärenza ä impercettibilc alla nostra 
wsta.
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.