Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1449882
254- 
Sc si considera 1a luce, che ä ncl contorno d'un 
Figura, paragonandola con quella, che si trova nel 
centro rialzato piü a' nostri occhi , si troveranno 
scmpre due o tre gradi di differenza . Perciö i1 Pit- 
tore deve far 10 stesso, mertendo un terzo colore nel 
contorno per mantenere i! rilievo. Alcuni Pittori il- 
lustri per conseguire unitamente questi due effctti 
hanno fatra. 1a giusta degradazione nel corpo princi- 
pale illuminato, e gli hanno supposto per campo 
un oggetto oscuro di sua natura, e tenebroso. Cosi 
ha fatto piü volte Correggio. Chi vuol dunque Pro- 
durre un efTetto di vero rilievo in Pittura, o in Di- 
segno , deve primieramentc esaminare quale forza 
puö dare alla forma, e alla positura del corpo, che 
si propone di rappresentareje subito ha da conside- 
rare quale direzione prenda i1 raggio della luce rela- 
tivamente alla linea orizzontale , che forma; 1a sua 
vista collioggetto. Questa considerazione gli servirä 
si per intendere gli effetti della luce sopra 1:1 veritä, 
come per idäarsi gli oggetti, che" non vede. Deve in- 
di considerare come si ha da collocare un oggetto, 
sia piano , o rotondo, aHinchä riceva" piü luce, e 
possa con ugual angolo rimandarla allo sguardo. 
Queste considerazioni si han dd für? ßßSßfvando 1a. 
pianta , e 1' elevazione de? corpi . 
I lumi, o i corpi luminvSi, dei quali fäcciaino 
uso in Pittura , sono tre :1 il Sole, il Fuoc-rv, e 1' 
Aria. Di quesf ultima si prevale piü spesso 1a {Jit- 
tura,
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.