Volltext: Opere Di Antonio Raffaello Mengs (Tomo Secondo)

X 
235 
ää 
Perda i! Primo tempo, cheßä il piü prezioso, in co. 
se, che non sono di prima utilitä . 
D. Perderä. dunquc il Pittore il suo tempo a stu- 
diar a fondo 1a Prospettiva? 
R. N0: ma siccome questa ä una cosa molto piü 
facile delle altre, che entrano nella Pittura, non cou- 
viene che 10 Studente Vimpieghi troppo tempo pri- 
ma (Papprendere le piü necessarie. Tanto piü, che 
le cose dclla prospettiva, che sono piü necessarie a 
un Pittore, si riducono al piano, a1 quadrato in tutti 
i suoi aspetti , al triangolo , al rotondo , all' ovale, 
e soprattutto a concepir bene la differenza de! punto 
di vista, e 1a varietä, che produce il punto di di- 
stanza da vicino, o da lontano. 
D. Come si ha da studiare 1' Anatomia ? Dicono 
molti, che non ä necessaria, e che iPittori , chc vi 
si sono applicati, son caduti tutti in un gusto sec- 
co, e disgraziato. 
R. Coloro, che dicono non essere necessaria 1' Ana- 
tomia, s" ingannano grossolanamente , perchä senza 
di lei non ä possibile dar ragione delle parti d' una 
Figura nuda. Ma in tutto deve esser moderazione, 
C giudizio , essendovi grau differenza tra dar tutto ad 
una parte , e saperla usar bene; e 1c regole hanno 
da Sßrvire al "Pittore solamente per uniformarsi ßalla 
Natura, C farcela comprender bene. 
D. Ma 1' Anatomie. ä una cosa sl lunga ad ap- 
prendersi . . . P  
R. Non
	        
Waiting...

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzerin, sehr geehrter Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.