Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1449657
äkk 
23x 
a 
tore, che si sappia, ha battuta questa strada per fa- 
re le Opere egregie, che hanno fatte . 
R. Questo e in parte vcro , ma ha bisogno di di- 
lucidazione. Leonardo da Vinci, che ci ha laseiate 
diverse regole di proporzione del corpo umano, de- 
cide , che la Geometria e necessaria ai Pittori. I 
Maestri di RafTaello gli appresero a disegnare con 
unfesattezza straordinaria; ende non potea meno di 
aver al priqcipio un gusto estremamente servile , e 
secco, che pote solamente abbandonare quando vide 
le cose antiche, e le Opere di Michelangelo, le qua- 
li imitö percheäaera fatta 1a vistala piü esatta, che 
si possa mai avere. Un consimile ingegno, s) puro, 
e si corretto, non e tornato a1 Mondo da piü di 
due secoli e mezzo in poi; onde sarebbe temeritä il 
far_ conto, che qualsisia Fanciullo, che si dia alla 
Pittura, abbia da esser dotato di quel raro talento: 
perciö e necessario esaminare i doni, che gli ha di- 
stribuiti la Natura . I Caracci seguirono le regole di 
proporzione, che trovarono stabilite; ed io fmalmen- 
te ammiro in essi varie cose piü che 1' estrema Cor- 
rezione . 
D. Come ? Annibale non fu estremamente corretto? 
R- La correzione si prende in var] sensiä; e in un 
di (iuesti egli fu corretto, e ne fu debitore non tan- 
to .H1l'esattezza della vista , quanto aHa pratica ac- 
(lulsmm C01 molto disegnare . Domenichino disegnb 
tante VOIIC il Gruppo di Laocoonte , chc lo sapeva 
P 4 a me-
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.