Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1449606
226 
X 
devc incomixlciare prima d'aver vo-lontä propria  ä 
1a penetrazione , Pattenzione , 1a pazienza , e non 
lasciarsi abbagliare da quella vivacitä , nä da quel 
fuoco, che ordinariamente si prende per ingcgno , 
ma in realrä non lo Er; anzi quella vivacitä per lo 
piü impedisce ai Fanciulli di rißettere sopra le co- 
se, e per conseguenza di far progressi nella Pittura. 
Si badi dunque a non ingannarsi col prendere per 
ingegno pittorico quella inclinazione di esser Pittori, 
che si vede in molti Fanciulli. La fortuna, che al- 
cuni Pittori fanno, muove molti Genitori ad incam. 
minare in questa Professione i loro Figliuoli, iqua- 
Ii dopo averla studiata molto tempo 1a lasciano col- 
la stessa Ieggierezza, con cui 1' intrapresero.  
Per evitare qucsti inconvenienti ä necessario, che 
un Maestro abile, e un uomo dabbene prima d'am- 
mettere un Giovane esafnini ben bene lui, e i suoi 
(jenitori. Nel Fanciullo non dcve cercar altro che 
penetrazione, pazienza, amore pel lavoro, e spezial- 
mente Vista esatta. ll Padrc deve. possedere un gran 
disinteresse, con {orte desiderio di dare a suo Figlio 
tutti gli ajuti necessarj, nä: faccia. come tanti, che 
si vogliono chiamare Protettori per aver pagato Po. 
co tempo per un Giovane un Maestro a salario. 
Se il Fanciullo dunque ha tutte le qualitä neces- 
sarie , il Maestro dal canto suo deve incominciare 
da! disfarsi per quanto puö de! suo amor proprio, 
e insegnargü quanto sa, quanto ha appreso , e quel 
ehe
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.