Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1449260
ää 
192 
äß 
poco noto ai Potenti, e ai Cortigiani  e per conse- 
guenza obbliato dai Vsoggetti , che lodano solamente 
gli Artisti, che fanno molto romore, o che possono 
loro fruttar decoro, o provento . Correggio studioso, 
e applicato nel suo ritiro , vivendo in una piccola 
Corte, non poteva esser oggetto della Storia di tali 
Autori. A ciö si aggiunge, che essendo egli nato do- 
po gli uomini grandi, che-illustrarono il' suo Secolo, 
e 1a sua Professione, dovea esser riguardato come un 
Pittor giovane, eDiscepolo di coloro, che godevano 
la maggior riputazione, non potcndo esser noto che 
in etä di trenfanni , allorquando Tiziano ne avea 
settantasette, eRafTaello era morto. Insomma Correg- 
gio era il piü giovane tra' grandiPittori, che nel piü 
florido tempo d" ltalia s'erano resi famosi . La distanza 
di piü di due secoli e mezzo scorsi (Yallora in qua. 
ci fa parere, che {iorissero tutti nello stesso tempo. 
La ritiratezza, in cui, come ho detto , visse Cor- 
reggio, e 1' incuria dcgli Scrittori delle Vite, saranno 
state causa , che Vasari fosse male informato delle 
circostanze di quella di Correggio, e degli altri Pig. 
tori Lombardi. A me piace piü questa causa, che 1' 
invidia, che molti gli attribuiscono . Il certo si ä, 
che anche nelle cose piü indiHerenti spettanti a Cor- 
reggio, comc sono gli assunti , e le descrizioni de' 
Quaclri , Vasari parla con equivoco, nä dice il vero, 
come si vede nelia relazione che fa di quelli , che 
Correggio dipinse pel Duca di Mantova , e in altre 
l OCCEI-
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.