Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1449215
916 
X 
137 
X 
äö 
cole 
ombre , 
che 
SOIIO 
nella 
1112553. 
corpi" 
"illumi- 
natx. 
Intendeva Correggio a "maraviglia 1a Prospettiva 
aereba del chiaroscuro, e de" colori, ma senza 1' aHet- 
tazione di alcuni Pittori modernissimi; nä solamen- 
te intendeva la degradazione delle tinte, ma avea in 
oltre osservato, che se nella Naturzrle ombre perdß- 
no 1a loro forza, nelle distanze molto piü la perdo- 
no i lumi 5 e che 1c piccole cose sono le prime a 
confondersi: donde infcri, che i contorni äillangui- 
discono, e si perdono a pochissima distanza, termi- 
nando in puri punti gli ultimi estremi de" corpi, i 
quali non si possono perfettamente vedere. In quan- 
to ai colori ei sapeva molto bene quelli, che perde- 
vano piü o meno della loro attivitä nelfambiente 
intermedio . Insomma ei possedeva perfettatnente 
que1l'arte5 con cui 1:1 Pittura sa ingannare i sensi 
ei dilettarli soavemente. 
Il suo Colorito ä bellissinao , ma comparisce an- 
che meglio di quelle che ä per la degradazione per- 
fetta delle tinte, e per quel modo gustoso , amoro- 
so, e impastato di dipingere ; il che aggiunge a'suoi 
colori semplici un certolucido, che in solo Correg- 
gio si trova; cosicchä nelle sue Opere non si puö 
deciclere se sia piü eccellente o Pintelligenza delle 
fßfme, 0 il colorito, o il chiaroscuro, o Ia maniara 
di SICHÖCYC i colori ; poichä chi considera bene tutto 
ciö, IYOVH Cifegli era ugualmente Maestro in tutte 
que-
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.