Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1449175
ää 
183 
46 
rietä 
vata 
1a sua regola fondamentale , da lui osser- 
solo in questa, e in altra parte , ma in 
fosse 
U09 
tutte.  
In quanto a1 contrasto, e alla varietä. delle dire- 
zioni de" membri si vede dalle sue Opere piü perfet- 
te , ehe , sempreehä poteva, egli dava ad essi mem- 
bri un poco di scorcio , e rare volte li faceva para- 
lelli alla superficie; il ehe dä un movimento mara- 
viglioso a tutte le sue composizioni . Bisogna perö 
confessare, che talvolta ( sebben di rado ) per riceri- 
care con troppa brama la varietä delle situazioni, 
particolarmente quella delle mani, dava in una cet- 
ta aifetrazione di grazia , che non- sembra naturale; 
difetto, in cui giamnmi incorse RaHVaeIlo.  
Alcuni hanno tacciato Correggio di poca esattezza 
nel D-isegno ; taccia falsa , rigorosamente parlando. 
Ex bensi vero, eh" egli non iscelse glioggetti di for- 
me coai semplici , come gli Antichi, ne muscoli co- 
si risentiti , come Michelangelo , ne fece pompa d' 
intelligenza delFIgnudo, come la Scuola Fiorentina. 
Fuor di questo egli disegnava correttissimamente gli 
oggetti , che avea scelti da rappresentarcr, ne in ve- 
Iuna delle sue Opere originali si trova cosa da poter- 
10 riprendere di scorrezione. Basterä soprattutto per 
Eterna" sua gloria , che i Caracci, e particolarmnente 
Ahnibale) eLodovico , formarono il loro stile diDise- 
8m Su quelle diCorreggio, come si puö vedere in tut- 
re le loro Opvere, ehe fecero prima di venire aRoma- 
 M 4 Pure,
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.