Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1449079
äk 
X 
173 
gio: io non mi azzardo a determinare chi abbia pod 
tuto far tante cose belle, che vi sono. 
Nella medesima Galleria si ritrova una bellissima 
zTesta dipinta in tavola; e benchä non sia che un 
prima abbozzo, ä nondimeno di un si belPimpasto 
di colore, che non lascia che desiderare. QuestaTe- 
sta_ ä del tutto consimile a11' altra di quella Giovane, 
che tiene in mano un Modello di Chiesa appiedi di 
San Geminiano nel suddetto Quadro di San Sebastia- 
no, che ä a Dresda.  
11 Gran-Duca di T oscana possiede anche un altro 
Quadro in tela aIto cinque palmi rappresentante la 
Madonna inginocchioni , col Bambino neonato steso 
per terra sopra un lembo de] manto, senza verun a1- 
tra figura . Non ä questa una delle piü beIPOpere 
del Correggio, perchä 1a composizione, e il vestito 
vi sono poco studiati". La testa, e le mani della Ma- 
donna sono dipinte a maraviglia; ma con minor for- 
za delle altre Opere classiche del nostro Autore. 
 In Roma nella Galleria di Casa Colonna si con- 
serva di Correggio unQuadro in tavola, che rappre- 
senta un Ecce Homo, colla Vergine, che sviene die- 
tro un Soldato, e da lontano Pilato; tuttke mezze H4 
gure - Questo Quadro fu del Conte Prati di Parma, 
C Pare piuttosto della seconda maniera, che delful- 
tima 1a Piü Studiata;  ma nondimeno ä bellissimo, 
di buon Caraffßre di disegno, d'un impasto singola- 
"T: e di bei C010tit0. Agostino Caracci 10 incisei 
N:
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.