Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1449042
äk  170 X  
ce , forse per far comprendere: che sono Spiriti . La 
bellözza , la grazia, e la finitezza di questo Quadro 
soho ammirabili, e tutte le cose sono eseguite con 
maniere difTerenti, secondo conviene a ciascuna . 
Nella Collezione di Pitture del Conte Brüll , che 
fu primo Ministro del suddetto Re di Polonia Augu- 
soto IlI. , trovasi un picciol Quadro alto poco piü d' 
un palmo , e largo un tantin meno, che rappresen- 
ta 10 Sposalizio di Santa Caterina. E" dipinto in te- 
la incollata sopra una tavola, e dietro v'era, sqritto 
in carattere antico: Laus Doo. Per Domm Merild; 
d" Esre. Antonio Liero da Correggio fecc {l presente 
Quadro per sun divozione anno 1517. Se questaiscri- 
zione E: genuina sarä stata questa una delle primc 
Opere del suo secondo stile. E" certo, che äuna bel- 
liosima Pittura. 
Tra i Quadri, che furono del Duca di Parma, e 
che ora sono a Capo di Monte in Napoli , uno ve 
11' ha interamente consimile al sopraddetto, nä si puö 
dubitare, che entrambi non sieno del Correggio, Per. 
chä tra le infinite copie , che diversi grandi Pitmri 
ne hanno fatto, e tra gli altri Annibale Caracci, 
non ve n'ä una, che si accosti alPoriginaIe. Questo 
dovette essere molto stimato fin dal suo principio, 
poichä fu inciso da Ugo da Carpi, il quale fu quasi 
contemporaneo di Correggio. 
Ritornando alla Galleria di Sassonia , v'ä anChC 
un Quadro della. Beata Vergine di mezza Egura, col 
Bam-
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.