Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1448960
ök 
X 
162 
X 
49 
Ritratto si conosceva pel Medico di Correggio . I1 
colorito, e 1' impasto sono assai belli; ma. io inclino 
a creclere, che fosse dipinto contemporaneamente a1- 
1a Cupola di San Giovanni , quando l'Autore non 
avea ancora fatto tutto lo studio , che fece dopo 
nelle forme minori , e nella varietä delle tinte. Per 
dare un'idea dello stile di questo Quadro io lo pa- 
ragonerei a quello di Giorgione ; ma piü pallido, e 
di minor buon colorito, benchä di uguale impasto, 
e un poco piü limpido . 
11 terzo Quadro, che ä in Sassonia, ä noto sotto 
il nome di San Giorgio, e mostra 1a grande appli- 
cazione di Correggio , e lo studio per sempre piü 
avanzare neIF Arte. QuesFOpera, a1 riferire delVa- 
sari, si fece per 1a Confraternita di San Pietro-Mar- 
tire di Modena, ed avea un corpo d'Architetf11rd di- 
pinto nella parete intorno al Quadro, 60m6 10 di- 
mostra il Disegno originale posseduto in Parigi da 
Ms Mariette. E' questa un'Opera straordinariamen- 
bte finita„di grande morbidezm, d'impasto eccellen. 
te, e gustosissima in tutto. La Composizione perö 
ä tutta interrotra; le figure hanno bellissimi m0. 
vimenri ; e i] Disegno ä d' un carattere grandio. 
so: molto studiati sono i panni, e tutto E: eseguito 
con grande amore. Si connsce, che Correggio vi pre- 
se tutte Ie parti dalla Natura, e le Pose in model. 
letti, dOfldC  COPiÖ  Päfäiti 3 Che Sgelge dgl Chia. 
roscuro, come si vede piü particolarmente ne' Pub. 
ti ,
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.