Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1448866
ää 
152 
X 
le; ma poi egli vi fece di sopra una spezie di cam; 
po: vi si conosceva perö quello , che prima v'era 
stato dipinto sotto . Questo Quadro fu venduto ad 
un Mercante di Berlino, dove fü trasportato. 
rHo sentito dire , che nella suddetta Galleria del 
Duca d" Orleans sia un Quadretto sicuramente del 
Correggio, che avesse servito d" Insegna in un'Oste- 
ria, e che vi sia dipinto un Vetturale colle sue Mule. 
 La prima Opera, che questo grancF Uomo dipin- 
se a Parma, fu a fresco 1a Cupola della Chjesa di 
San Giovanni de, Padri Benedettini, e i quattro pe. 
ducci, come anche 1a Tribuna su 1' Altar maggiore. 
La Cupola non ha Ianternino, cioä apertura in mez- 
zo, ne alcuna finestra ai lati . Nel mezzo vße Cristo 
nella sua gloria sospeso in aria , co' dodici Apostoli 
a1 di sotto seduti sopra 1e nuvole. Questi sono ignu- 
di-, e in uno stile s) grandiose , che sorpassa ogni 
immaginazione; e nondimeno le forme sono bellis- 
sime, e serviron di modello ai Caracci , e partico- 
larmente a Lodovico, nelle di cui Opere si co-nosce , 
clfei si propose imitarle. Chi esamina con attenzio- 
ne questa Pittura s' indurrä a credere , che Correg- 
gio vide le Opere di Michelangelo. 
Nelle lunette ci rappresentö i quattro Evangelisti 
-con i quattrd Dottori delIa Chiesa; e in qußfßpe- 
ra pare, ch'egli abbia voluto seguire uno stile simi- 
1G 3. quello di Raffaello , 001118 Si conggce nglla 53m- 
plicitä delle vesti , nelle positure , e nelle azioni ; ve- 
den-
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.