Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1448845
X 
150 
X 
fondo , che esprime gli oggetti come se si veclessero 
dalfalto d? un monte: ivi si vede il Cane di Gani- 
mede, che pare veramente si stenda in atto di voler 
con ansietä seguire il suo Padrone . 
Nella stessa ereditä di Don Livid Odescalchi era. 
un Cupido giovanilevisto di schiena, che si fa un 
axjco d'un pezzo di legno appvggiato sopra due li- 
bri; e piü indietro sono due Puvtti di mezza figura , 
ehe stanno come lottando, e 1' uno ride, e 1' alu-o 
piange, come per rappresentare il fortunato, e 1' in. 
felice amore. 
Tutti questi Quadri erano nella Galleria del Duca. 
d' Orleans , e provenivano dalla surriferita ereditä 
Odescalchi; e ve n'era anche un altro, che per es- 
sere del tutto rassomigliante ad uno , che ho da de- 
scrivere in appresso, tralascio ora di parlame, dicen- 
do soltanto, ehe rappresenta Venere con Mercurio, 
che insegna a leggere a Cupido. 
I1 Re di Francia possiede un altru Quadro rappre- 
sentante 10 Sposalizio di Santa Caterina, di poco Piü 
di mezza figura del naturale, con San Sebastiano, e 
col Martirio d'ambedue questi Santi figurgti in di- 
stanza. Questa Pittura e stata sempre molto Stima. 
ta, come si conosce dalle tante copie, che se ne so. 
n'a fatte, e alcune daPittori famosi. Questa, con a1. 
tre due, delle quali sono per parlare , fu C131 Cardi. 
nale Antonio Barberini regalata al Cardinal Mazza- 
rini, e hanno 1a particolaritä d'esser dipinte a tem- 
pra
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.