Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1448533
916 
x19 
forwnati, perchä continuö, e si sostenne 1a Pittura 
Per mezzo di Paolo Veronese, il quale non imitö ve. 
runo, e formö il suo stile scguendo 1a Natura, men- 
tre tutti gli Waltri imitatori, e seguacivdc-f suddetti Mae- 
Stri si proponevano dümitare qualche loro parte , ob- 
bliando il primo {ine dell'Arte , che E: d'imitare 1a 
veritä. 
E" costante, e ce lo prova 1' esperienza , che cias- 
chedun Secolo 11a il suo carattere particolare, il qua- 
le a guisa d' un fermento generale riscalda 1a fanta- 
sia degli uomini. Sia per casualitä, o per altri prin- 
cipj, che e inutile ora esaminare, cYcerto , che ne' 
Secoli decimoquarto, e decimoquinto si svegliarono 
per tutto il Mondo ingegni assai grandi nelle Armi, 
nelle Lettere, e nelle Arti. In Alemagna, in Fran- 
cia, in Fiandra, in Qlanda apparvero anche le Arti; 
ma il clima non permise loro far progressi, general- 
mente parlando, come in Italia, e le idee vi resta- 
rono tutte piccole. Ciö nondilneno , siccome quelle 
Nazioni sono industriose, e diligenti, mostrarono in 
alcune parti piü, o meno il loro ingegno .  
In Fiandra, e in Olanda , dove era piü commer- 
cio, e per conseguenza piü ricchezza, incominciaro- 
110 a formarsi alcuni Pittori, i quali si resero anche 
stimabili nella. linea della pura imitazione della veri- 
tä. In quelle contrade, dove era un poco piü d'istru- 
zione a causa della comunieazione coll" Italia, come 
in Augusta, e a Norimberga, Citcä libere, üori an- 
. 1-1 4 ehe
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.