Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1448362
äk 
X 
IOZ 
Gli 
altri 
Scultori 
della 
Scuola 
Fiorcntina inütarono 
Michelangelo nelflapparcnza dello stile Anatomico, 
ma senza. arrivare alfintelligenza del Maestro; c per- 
cib gli sono tanto inferiori Giovanni Bologna, Mont- 
Orsoli, e altri , finchä decadde la Scultura con 1a 
Sorte della Repubblica, e del suo Governo, e passö 
a stabilirsi in Roma. Quivi FAIgardi cominciö a in- 
trodurre nella, Scultura lo stile, che iPittori del suo 
tempo giä, seguivano ,o cioä pretese usare nella sua 
Arte 1a stessa limitazione della Pittura", ricercare gli 
effetti del Chiaroscuro, aumentare certe parti per 1a, 
Vista; insomma uscire daf limiti del fine della Scul- 
tura, che G; (Yimitare le forme della veritä , e non 
1c apparcnze; il che E: uflicio della Pittura : in que- 
sta guisa egli introdusse lo stile Ammaniergto. 
AlPAlgardi succedä LorenzoBernini , il quale iri- 
cominciö dove Yaltro avea finito ; e consacratosi in- 
teramente ad abbagliare la vista , fece certe Statue, 
.e Gruppi con invenzioni le piü arditc , e capriccio- 
se, e in certo modo gusrose , come se ne veggono 
tante in Roma , nelle quali ei sagrificö sempre 12. 
correzione a1 brio, e fece tutte le forme alterate. 
Gli Scultori venuti dopo si sono mostrati indccisi 
nella imitazione deIFAIgardi, e del Bernini; e sc si 
sono serviti della veritä ä Stato per trovar le forme, 
e Soggettarle alla maniera de" suddetti Maestri . ll 
Fiammingo, che faceva i Putti con tama leggiadria, 
tento imitare Fantico nella Egura di Santa 51151111111, 
giun-
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.