Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1448352
IUI 
99 
mm vestono le figure . Tali sono tutti i monumem 
ti, che chiamialno Gotici , sotto il di cui nome si 
hanno da intendere tuttc le Nazioni Alemanne, o 
vicine alfAlemägna. 
In questo infelice stato restarono le Arti per mal- 
ti secoli, senza migliorat mai , finchä cominciarono 
come a rinascere in Italia , e particolarmente nella. 
Repubblica di Firenze. ll prima passo fu di racco-Q 
gliere le Medaglie, c le Pietre incise dagli Antichi , 
e con quella imitazione äincominciö a discacciare 1a 
barbarie Tedesca. Ghiberto fu il primo, ehe si pro- 
pose d'imitare dette Antichitä; ma siccome non vi- 
de le Statue grandi, si rese insigne soltanto nel pic- 
colo. A lui succedä Donatello; e ben presto Michel 
langelo Bponarroti, approtittandosi delle Statue rad- 
colte dai Medici, apri gli occhi, e conobbe, che gli 
Antichi avean tenuta uns. certa arte nelfimitare 1a 
veritä , con cui si faceva 1a imitazione piü intelligi- 
bile, e piü bella, che nello stesso originale . Cercö 
quel grande Artista 1' origine della Bellezza, e- credet- 
w: averla trovata per mezzo deIYAnatomSa , sopm. 
cui egli fece il maggiore studio, e giunse a tale ec- 
Cellenza, che äimmortalö per quella nuova strada , 
benchä egli npn trovasse quelle ehe cercava, eioä Im 
Beuezza: Pßfßhä questa non si trova in una sola par- 
te s m8 nel tutto, e nella unione delFAnatomia, 
della proporzione , e delle altre circostanze, che com- 
pongono 1c cose baue, 
G 3'  GIi
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.