Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1447075
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1448301
ök 
X 
cuna di marmo; e quando fa menzione di quaIcI-na 
produzione delle Arti, aggiunge sempre 1a ricchez- 
2a, e 1' ornato; donde io inferisco, che 1' idea, che 
egli avea di queste Opere, era quella, "che avca pre- 
sa da' Fenicj, i quali per mezzo del vcommercio 1a 
diHusero ne" paesi marittimi. ' 
Quando finalmente i Greci cominciarono a C015. 
vare il Disegno, erano giä una Nazione in qualche 
modo culta; onde non oprarono come gli Egizj, e 
gli altri Popoli sopraddetti, seguaci gtosgglanamente 
1' uno delPaltro , e copiando il Discepolo dal Mag. 
stro; ma con ragioni {ilosoüche ricercavano le parti 
piü nobili , e piü degne delle cose per imitarle , e 
aggiungendo sempre un" idea alPaltra pervennero a1 
sommogrado clella perfezi ne . 
Non si deve credere , äe i Greci omettessero le 
minuzie deIF Arte perchä le ignorassero, poichä sap- 
piamo, chc Dedalo, Scultore in legno de' piü anti- 
chi, fu tenuto per singolare nelfespressione delle ve- 
"ne del corpo, e nella finitezza. de! lavoro . Ma qued 
sto metodo, nato "dalla mera imitazione della Natu- 
ra, fu presto abbandonato dai Greci, considerando , 
che auello, che importava per dare idea della figura 
umana, era 1a costruzione , .e 1a fabbrica del corpo 
per le sue parti maggiori , ed essenziali. Videro , 
che componendosi 1' uomo di testa , di busto, e di 
 parti , che hanno articolazionä , le gue aZiQni , e i 
suoi movimenti dipendono dallo stendere dc' mem- 
q bri
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.