Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1443571
LVI 
sicc un uomo, che ha dormito agitato 
da pensieri. Prima di partire da Fi- 
renze termini) il Ritratto del Cardina- 
le Zclada , che 
Roma , e fece 
avca cominciato in 
ancora altre piccole 
Operette. 
In questi anni, che MENGS dimoro 
in Italia , studio , o per meglio dire 
migliori") di molto la sua maniera  
Chiunque vorra paragonare le sue O- 
pere anteriori a quest'epoca con le al- 
tre fatte dopo ravvisera questa diffe- 
renza. Lo- studio piii serio fatto su l, 
antico, e specialmente su le Pitture 
di Ercolano, gli manifestarono il ve- 
ro fonte della Bellezza, e la strada , 
Per 
 
(1) Maniera in Pittura si prende in buono", e in cattivo sen- 
so. In buon senso vale lo stesso che stile; e percib dicesi, che 
Raffaello , per esempio, ebbe tre maniere . In cattivo senso E 
quella pratica, che hanno i cattivi Pittori di copiar loro stessi, 
e di ripetersi coli, allontanarsi dal vero; cosicche fanno fune [e 
cose in un soio moda . La peggior taccia d'un Pittore e dii-gli- 
si ammanierata. Giordano, Solimena , Corrado , con tutta la 
sua Scuola sono nxodelli di Ammanierazi .
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.