Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1446771
244 
914 
biarono le idee delle cose, e si sfigurarono i costu- 
mi. Alla liberta successe Fubbidienza , all'amore del- 
la gloria 1' umilta, alla stima della Bellezza il disprez- 
zo delle cose terrene, e finalmente alle Scienze uma- 
ne la Fede. Per timore, che il Popolo non rimmgg. 
se alPlclolatria si distrussero tutte le Statue, che si 
erano salvate fm allora dalla rapacita da Romani , 
dalle guerre , dagfincendj, e dalle ruine. Tutto  
somma muto d'aspetto; ma contuttocio non cessa. 
va di tralucere sempre la superiorita degF Ingegni 
Greci sopra quello delle altre Nazioni in quello, che 
essi facevano , benche non si curassero pih delle Arti 
mandate in obblio , o almeno praticate dalle sole per. 
sone religiose, le quali per sistema non aspiravano 
all'eccellenza. Venne ali" ultimo Finvasione de, Tur- 
chi, e la Setta di Maometto colla scimitarra, e coll' 
ignoranza Compi di rovinare quanto non era nell' 
Alcorano, elstabili la barbarie senza speranza di ri- 
medio . 
I Greci, che in gran numero si rifugiarono allora. 
nelle Isole d, Italia, e per le coste delF Adriatico, e 
del Mediterraneo, trassero seco alcuni rustici Pitto- 
ri, i quali quasi nulla sapevano della loro Arte. Ma 
siccome erano molto piii pratici, e piu franchi degV 
Italiani, andavano correndo da per tutto a dipingere 
immagini, che la Cristiana pista ordinava loro di 
fare. Le Fabbriche piu magnifiche, che si sono co- 
struite in Italia dopo la. divisione degF Imperi d" 
Orien-
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.