Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1446747
241 
Professori. La Scultura non pote , secondo il mio 
parere, acquistare la sua ultima perfezione fino al 
tempo di Apelle per mezzo di Lisippo , e di Pras- 
sitele, perche bisogno che prima di loro gli altriAr- 
tisti superassero le maggiori diflicolta nella propor- 
zione , nel carattere, nella bellezza , e nella maesta; 
produzioni tutte di uomini, che operavano tutto con 
ragione , come si vede ne' monumenti, che ancora 
ci restano di qua? tempi. L' Architettura Greca non 
ebbe infanzia , e dalle capanne passo repente ai son- 
tuosi edilizi del? Ordine Dorico , il quale si conser. 
vo sempre non ricevendo che qualche piccolavarie- 
fa, perche non trovarono altro fdi migliore, che si 
accomodasse alla loro solida maniera di pensare. La 
Grecia hnalmente fu conquistata da" Romani; ma 
benche questi la superassero nella forza delle armi, 
non la poterono mai uguagliare nelle Scienze, e nel. 
le Arti, e pel suo ingegno sforzo i suoi vincitori a 
dichiararsi vinti. Tanto pub il merito anche su i 
barbari. I Romani non ebbero mai grandi Artisti, 
perche non accordavano loro quella stima , che si 
meritavano, e perche il cammino della fortuna , e 
della pubblica riputazione era in Roma solamente il 
Foro , e le Armi, e il Popolo oppresso dalla classe 
Senatoria "pensava poco alle Arti; onde qualora si 
voleva fare qualche Opera bella si andava in. cerca 
di qualche Greco, che la facesse. Tra questi si con- 
servarono le Arti molto tempo, e andarono decaden- 
Mengs. Tom. I. Q do
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.