Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1446719
914 
238 
K 
'43 
vano a spese pubbliche di qualche Cittb. ; onde la 
povertb. anziche disturbare giovava , perche quefPo- 
poli non cercavano la magnificenza nel valore della 
materia, ma nel? Arte del Professore , che impiega- 
vano .  
Benche la Statuaria , senza dubbio la pih antica 
delle Arti, fosse antichissima in Grecia , resto per 
molto tempo in uno stile alquanto secco, nel 11104319 
come lo vediamo ne' vasi detti Etruschi, i quali in 
vero sono della maniera Greca prinwitiva , poiche le 
opere Etrusche in marmo, o in alabastro Volterrano 
sono di differente stile. In Ene gli Etruschi dovet- 
tero avere quella maniera Greca , essendo Colonia 
doppia, prima di Fenicj, e poscia di Greci , come 
viene comprovato da' suoi monumenti, poiche fuo- 
ri di qualche punto oscuro di Mitologia non conten- 
gono altro che fatti Greci, particolarmente del tem- 
po Eroico. Questo stile non fu generale a tutta la 
Grecia, ma solamente dove 1' introdussero gli Egizi, 
e iFenicj, cioe per le costiere del mare; ma entm 
terra io credo, che incominciassero molto piu tardi 
a far simulacri, ne ricevessero PArte da fuori, ma 
che la inventassero da per loro incominciando dalla 
Plastica. 
Lioccasione principale della introduzione dell'Ar- 
te furono le Statue, che si ergevano ai Vincitorienc? 
Giuochi Olimpici. Elleno facevansi a spese pubblie 
che della patria del Vincitore; onde tutti i suoi Com- 
  PQIYXO-
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.