Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1446394
XX 
206 
le, poichE son fatte per pratica , c per maniera ; 
Gli Autori non vi possono mostrare altro che le bel- 
lezze facili, ed "cvitarele difHCiIi, che gli avrebbero 
fatti cadere in errore. 
Ma ritornando alle Opere Romane io scstengo, 
che i loro monumenti, che ci sono rimasti , e che 
sappiamo essere stati in molta stima nel loro tem. 
po, non sono lavorati col-V ultima finezza, e tutta la 
loro arte si riduce ad una bella , e nobile facilita . 
La decadenza dell'Arte in Roma pote provenire dal- 
la moltitudine degli Artisti , i quali per essere mol- 
to comuni caddero in disprezzo, non stimandosi nel 
piu bel fiore di Roma altra professione che quella 
del Soldato; e per conseguenza i Professori del Di- 
segno essendo poco rispettabili doveano studiar po- 
co, e trattar la loro Arte come una spezie di me- 
stiere meccanico , e vile , degno solamente degli 
Schiavi, e di gente infelice; e in questa maniera de- 
cadde fmo a perdersi del tutto , strascinata dalle ri- 
voluzioni dell'lmpero,pdalle guerre , dalle irruzioni 
de' Barbari, da, cangiamenti di Religione , e dalle 
abolizioni delle Immagini ; cose tutte, che diedero 1' 
ultimo crollo al Buongusto, edistrussero le belle co- 
se lasciate dagli Antichi. 
Cio nondimeno il Mondo deve ai Greci di quella 
miserabile, e oppressa patria delle Arti la conserva- 
zione, e il rinascimento loro, poiche eglino traspor- 
tarono per la seconda volta in Italia la Pittura , e 
qui
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.