Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1446377
914 
204 
X 
col? Impero Greco si ando sempre acquistando qual- 
che nuovo ornamento, ma nelle parti minime , o 
inutili ; mentreche gli Antichi del buon tempo si 
applicavano unicamente alle principali, senza curaf. 
si di studiare la finezza de' capelli , ne altre minu. 
zie consimili, impegnati a perfezionare la imigazione 
ciel nudo , ne ordinariamente si trattenevano nelle 
vesti tanto come noi altri. 
E" certo, che ne' tempi posteriori alla liberta del. 
la Grecia vi sono stati alcuni Scultori , i quali in 
parte hanno pareggiato i valentuomini anteriori , e 
talvolta nel gusto morbido, e carnoso hanno fatto 
anche di meglio; cio nondimeno non saranno mai 
paragonabili ai primi , perche non hanno avuta 1' 
immaginazione cosi sublime , ne le idee cosi eleva- 
te , come generalmente aveano gli Artisti di que' 
secoli felici, quando Fopulenza , e la liberta riscal- 
davano que' talenti, somministrando loro idee eccel- 
se, e per cosi dire divine. 
Coli, ingrandimento de1l' Impero vennero le Arti 
dalla Grecia a Roma: ma io non so quanto vi fio- 
rissero, non trovandosi niuna buona Statua con no- 
me di Autor Latino. Forse gli Artisti Romani af- 
fettavano, come molti Moderni, metter i loro no- 
mi in lingua erudita . Chi lo sa? lo pero inclino a 
credere, che quella Nazione non coltivo le Arti al 
punto di lasciar monumenti da cagionarci ammira- 
zione . Abbiamo gran quantita di Statue, che noi 
credia-
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.