Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1446259
192 
X 
il che da occasione di dipingere apprendendo l'arte 
della Natura ,a e studiando la sua grande varieta ; 
poiche coloro , che si fanrp ritrarre , vogliono es- 
ser dipinti colle loro vesti, e percib il Pittore e Ob- 
b1ig21t0 ad ifnitafe gran varieta di cose, come di 
velluti, di rasi, di taffettani, di panni, di tele, di 
gemme, e ci?) non lascia di ravvivar mgltg 1' inge. 
gno deIFArtiSta, che vuole farlo bene, ne pub 5m. 
sarsi d'eseguirlo . I Dilettanti vedendo le cose bene 
imitare si avvezzano a quel gusto di Pittura; e per 
compiacerli e necessario, che il Ritrattista metta ne". 
suoi Quadri un non so che di piccante , e che li 
faccia ricchi variatamente, aflinche iRitratti si veg- 
gano come regolarmente vanno. In Roma, dove do- 
mina il gusto delP Antico , si.fa poco caso di que- 
sta varieta, e si procura far le cose colla maggiore 
semplicita possibile . I Dilettanti chieggono per lo 
piu assunti eroici, ne' quali la grande varieta e dan- 
nosa . Dalla infanzia vi si apprendono queste mas- 
sime, e si assuefanno acl un gusto di Colorito, Che 
non e si vario , ne si verace come 1' ideale, e 1o 
scelto . 
I Tedeschi, i Fiamminghi, e gli Olandesi hanno 
avuto meglio Colorito de' Romani. Rubens, eWan- 
deyck migliorarono molto il loro gusto col dipinge- 
re velluti, e rasi ; e il primo finvaghi in tal ma- 
niera de' riflessi, e degli accidenti di luce , che oS- 
servava in questi oggetti, che faceva le carni rilu- 
CCUU.
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.