Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1446209
Qieztitbztkrbrbifgwcdbidrrwzxfk 
C 
A 
P 
I 
T 
0 
L 
0 
D 
G 
U 
S 
O 
D 
T 
Z 
A 
N 
OC 
 
. 
Flwxzrawo incomincio a studiar la Pittura nella 
Scuola di Giovanni, e di Gentil Bellino ; ma non 
si trova alcuna Opera sua fatta secondo quel Gusto: 
onde fio credo, che si applicasse a copiar solamente 
alcuni Quadri di que" Pittori, per fare i suoi studi 
a parte . Anche Giorgione fu alla stessa, Scuola; ma 
sorpasso i suoi Maestri piu presto di Tiziano , per- 
che a me pare, che il talento di colui fosse a un di 
presso come quello di Correggio  e  trovo per lo 
stesso cammino un bel Chiaroscuro, e un Gusto piir 
rilevato, e piu forte di quello de? Bellini . Vedendo 
cio Tiziano abbandono i suoi Maestri , e si pose a 
studiare con Giorgione, prendendo da lui la forza, 
la dolcezza , e la rotondita; ma generalmente non 
Pote mai uguagliarlo nella grandiosita del Gusto- 
Cib non ostante nella Sagristia della Chiefa della Sa- 
lute in Venezia s-i vede un bel Quadro di TiZiBUO 
(1,011 C010ritohpiu brillante di quello di Giorgione, 
e di quelli, che 1o stesso Tiziano comunemente fa- 
ceva . Insomma cosi seppe ingrandir la sua manie- 
l'3;
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.