Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1445985
H6 
X 
165 
manichino. La seconda riguarda solamente Felfieta 
to, cioe mette la sua principale attenzione a riem- 
piere gradevolmente di figure un gran Quadro . Di 
questo genere fu inventore Lanfranco , e indi gran 
promotore Pietro da Cortona. Entrambi han lascia- 
to alla posterita grandi esempi di tal gusto, il qua- 
le piace agli occhi cli molti, ma per gl" intelligenti 
e una freddezza.  
lo ho dunque preferito Raffaello a tutti gli altri, 
perche egli faceva tutto con ragione ; non cadeva.- 
rnai in idee basse , ne prodigalizzava la stessa Bel- 
lezza negli "accessorj quando potevano distrarre 1' at- 
tenzione dalla figura principale. Pussino incorse spes- 
so nel difetto contrario, come ne fa pruova la sua- 
famosa Adulrera, poich-e sarebbe un Quadro ben or- 
dinario se pure gli si togliessero gli accessori: il Cri- 
sto e assai malfatto; e potendo fare degli Accusato. 
ri un gruppo di gente di considerazione , e rappre- 
sentare Cristo come un Giudice divino, si vede, che 
la sua principale attenzione e posta nelle persone pia 
indifferenti del Quadro. Nel Pirro il fondo, e le fi- 
gure le piu appartate di a dal fiume sono le cose 
piu belle: lo sono anche i Soldati sul davanti, ma 
in grazia del Gladiatore replicatovi: le Donne SONO 
orclinarissime. In generale il Pussino trascu-rava 16 
C059 PflnciPllli; E gli episodi della sua cOmPOSiZiOHC 
sono l, unica cosa, che si ammira ne, s-uoi Quadri. 
Ei non avea. le idee elevate di Raffaello : afietriava 
L 3  emu-
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.