Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1445747
916 
X 
141 
X 
'216 
che, dipinte pero con diligenza, e ben impastare di 
colori: quasi niente vi e stato ritoccato , e vi si 
scuopre il gusto di Fra Bartolommeo . Si vede, che 
tutte le parti sono prese dal naturale , cioe copiate 
da Disegni fatti sul naturale; ma quanto piit l'ope- 
ra avanzava piii si conosce il successivo progresso 
del suo buono stile, e si scorge, che superando ogni 
timidezza operava con piu liberta. 
In tutti i Quadri, ch'ei fece in queste Stanze, si 
vede lo stesso cammino. Le prime cose sono d' un 
pennello timido, ma pero molto lavorate . Non vi 
si scorge ne lo stile , ne le massime di un uomo con- 
sumato; poiche icontorni sono tuttavia d, un carat- 
tere indeciso, e sembra chi egli avesse timore d'en- 
mzre, e d'uscita? . Le pieghe sono ben finite; gli oc- 
ehi sono belli, ma segnati con timidezza: tutto com- 
patisce piu bello da vicino, che da lontano.  
All, opposto le Opere del suo ultimo gusto sem- 
brano fatte colla maggior facilita. Vi si veggono al- 
cuni tratti di prima intenzione, tali , quali restaro- 
no impressi dal contorno del Cartone : i panni me- 
no finiti; ma fanno piu effetto da lungi, perche egli 
conobbe, che la poca gradazione , che prima dava 
loro, li rendeva invisibili mirandosi da lontano: av- 
viCilib piu i due estremi del chiaro, e dellioscuro; 
P053 C011 piix franchezza icolori de' contorni; SLCOF- 
resse della timidezzadi entrare, e di uscire , come 
d'un difetto , che lo faceva sembrar freddo ; si ac- 
corse,
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.