Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1445538
914' 
120 
914' 
nobil maniera, con cui i Greci sapevano far visibili 
le situazioni piu violenti, senialterare, ne imbrutti- 
re gli oggetti. La Deposizione dallaCroce diMENGS, 
e specialmente il suo Cristo spirante su la medesi- 
ma, due Quadri, che sono presso Sua Maesta Cat- 
tolica, sono anche modelli del? Espressione pia). su- 
blime nel genere alterato. Si deve dunque stabilire 
per un principio fondamentale la pratica de' Greci , 
che era di fare il pii: con i meno mezzi possibili. 
Gli altri movimenti dell'anima , che non produ- 
cono elletti si visibili, sono piu dillicili ad osservar- 
si ; perche per iscoprire le cause bisogna, che il Pit- 
tore sia un Filosofo osservatore del labirinto del 
cuore umano, e che sappia anche anatomicamente 
il giuoco , che ciascun affetto produce nel corpo . 
Tutto questo non si fa senza gran talento, e senza 
grande studio. I Greci possederono quest'arte a tal 
segno, che nelle loro Statue appena si scorge, ch' 
eglino abbiano pensato all" Espressione, e nondimeno 
cadauna dice quel, che deve dire. Stanno in un ri- 
poso, che mostrano tutta la Bellezza senialcuna al- 
terazione ; ed un soave , e dolce movimento della 
bocca, degli occhi, o la solarazione esprime 1' atlet- 
to, incantando e 1' anima, e i sensi. 
Tra i moderni (bisogna pur confessarlo) si A in. 
trodotta una Setta di Pittori, e di Dilettanti , che 
non hanno per vera Espressione che quello , chle 
una contorsione , dicendo col molto pOchissimo 25m- 
IO.
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.